STORIA

Il progetto del percorso formativo in Osteopatia dello Spine Center nasce dalla passione del dott. Saverio Colonna di lavorare curando con le mani. Il piacere di fare stare meglio le persone utilizzando come unico strumento le mani e il bisogno di aumentare le proprie conoscenze nella terapia manuale porta il nostro dottor Spine (come viene simpaticamente appellato dagli amici, quando lo vogliono prendere in giro) ad aprire nel 2000 la prima scuola di osteopatia per medici presso l’European Medical Center di Pieve di Cento.

Nel 2010 l’incontro con Massimo Tranchina, professionista affermato e docente di osteopatia, permette di gettare le basi per il progetto di una scuola di osteopatia a Bologna aperta sia a medici che a fisioterapisti, laureati in scienze motorie e scienze infermieristiche. Tra i pilastri portanti del progetto bisogna inserire anche Anna Rita Anselmi, Gianluca Begni e Luca Franzon. Tutti osteopati di lunga e provata esperienza professionale e didattica. Per ultima ma non ultima Susanna Scarabelli regina della segreteria e amministrazione e allo stesso insostituibile “mamma” che rende meno amare le lezioni con le sue prelibatissime torte.

Il Progetto prende corpo nel 2012 con l’inaugurazione dello Spine Center. L’ala della struttura adibita alla didattica è agibile ad agosto, troppo poco tempo per riuscire a divulgare la nascita di OSCE, Osteopathic Spine Center Education, ma si decide comunque di fare il possibile e l’impossibile per poter varare la scuola di osteopatia dello Spine Center a ottobre. A fine ottobre del 2012 iniziano le lezioni del I anno. Iscritti: 6. Anno difficile: gli studenti come osservati speciali avevano gli occhi dei docenti puntati addosso come nelle lezioni di recupero con insegnate privato; i docenti con un grande lavoro di auto motivazione riescono a portare a termine l’anno con degli ottimi risultati.
I docenti coinvolti sono: Saverio Colonna (ortopedico e medico dello sport), Massimo Tranchina DO, Anna Rita Anselmi DO, Luca Franzon DO, Paolo Tinarelli DO, Gianluca Begni DO, Simona Melegari DO, Paolo Desirò DO, Francesco Pacelli DO, Piera Bitelli (fisiatra), Piergiorgio Tonello (odontoiatra), Gianni Posabella (medico dello sport), Davide Barone (psicologo). Gli assistenti: Elena Mazzoni DO, Fabio Migliorini DO e Fabio Pancaldi DO.

E come si suol dire, il lavoro, se fatto bene, alla lunga paga. Ai blocchi di partenza dell’anno accademico 2013-2014 gli studenti all’appello del primo giorno di lezione sono 17: grande successo! Durante i seminari si incomincia a intravedere  un abbozzo di una vera Scuola. Gli studenti dei due anni quando si incontrano durante gli intervalli si confrontano, quelli del secondo, forti dell’esperienza dello scorso anno, elargiscono consigli su cosa studiare e quale insegnante marcare stretto perché all’esame è davvero uno spacca….
Intanto l’instancabile Tranchina in veste di Direttore Didattico continua la tessitura dell’organigramma docenti. Si aggiungono alla squadra Stefano Rivi DO, Rosa Sidoti DO, Sergio Pecoraro DO,

Anno 2014-2015 al primo anno, con grande sorpresa di tutti, gli iscritti sono 31. Adesso la scuola OSCE è una realtà e che bella realtà.
L’organigramma si arricchisce con l’inserimento di docenti: Gianluca Ceino DO, Patrizia Pelotti (radiologo), Biagio Colori (fisiatra); e assistenti Alessandro D’Antoni DO, Veronica Vaccari DO, Diletta Cotti DO, Luisa Miraglia DO.

Siamo all’inizio di un nuovo anno accademico, in attesa di accogliere i nuovi e i vecchi studenti sui banchi. La già nutrita e consolidata squadra dei docenti quest’anno cresce con l’inserimento di altri professionisti di lunga esperienza didattica: Stefano Zucconi DO, Paolo Maver (urologo), Paolo Roberti di Sarsina (psichiatra), Fedele Giannone (fisiatra), Rossella Arnone (ginecologa), Giovanni Castegnaro DO.