Slideshow

  • OPEN DAY 2021

    OPEN DAY 2021

  • FORMAZIONE A TEMPO PARZIALE

    FORMAZIONE A TEMPO PARZIALE

  • FORMAZIONE A TEMPO PIENO

    FORMAZIONE A TEMPO PIENO

  • OPEN DAY 2021

    OPEN DAY 2021

  • FORMAZIONE A TEMPO PARZIALE

    FORMAZIONE A TEMPO PARZIALE

  • FORMAZIONE A TEMPO PIENO

    FORMAZIONE A TEMPO PIENO

OSCE : L’ECCELLENZA NELLA FORMAZIONE OSTEOPATICA

OSCE : L’ECCELLENZA NELLA FORMAZIONE OSTEOPATICA

OSCE : L’ECCELLENZA NELLA FORMAZIONE OSTEOPATICA

OSCE è Scuola fondatrice dell’Aiso, Associazione Italiana scuole Osteopatia e segue i criteri formativi stabiliti dalle norme internazionali e la sua frequentazione permette l’iscrizione al ROI ( registro degli Osteopati Italiani ) Il curriculum dei nostri docenti è altamente referenziato, grazie a percorsi formativi differenti sia a livello Universitario che a livello di pratica in strutture sanitarie di altissimo livello.
SIGLATO ACCORDO TRA OSCE – DIPARTIMENTO STUDI EUROPEI JEAN MONNET LUGANO

SIGLATO ACCORDO TRA OSCE – DIPARTIMENTO STUDI EUROPEI JEAN MONNET LUGANO

Il Dipartimento di Studi Europei “Jean Monnet” è un Polo Didattico Europeo con sede in Svizzera, creato per consentire a più Istituzioni di Istruzione Superiore Italiane, dei Paesi Europei ed Extraeuropei di cooperare tra loro svolgendo Corsi di Laurea, di Laurea Magistrale, Master, Scuole di Specializzazione e Dottorato di Ricerca basati su attività didattiche...  leggi tutto

Offerta Didattica

Tempo Parziale
Tempo Pieno
Corsi Postgraduate
PERCHE' STUDIO OSTEOPATIA

PERCHE' STUDIO OSTEOPATIA

Massimo Tranchina, direttore didattico della scuola, ci spiega quali sono i percorsi formativi della scuola, i requisiti, gli sbocchi professionali e il calendario didattico.

GUARDA IL VIDEO

MUSCOLI BRACCIO

MUSCOLI DEL BRACCIO

Possiamo descrivere due localizzazioni diverse per questi muscoli derivate dalla presenza di una fascia connettivale detta fascia brachiale: i dispositivi muscolari sono avvolti da questa struttura fibrosa che invia due setti inter-muscolari detti laterale e mediale che dividono di fatto i muscoli del braccio in:

ANTERIORI: di natura prevalentemente flessoria: si tratta di quei muscoli che agiscono sulla articolazione del gomito in particolare sulla componente della troclea; sono:

  • Bicipite Brachiale

  • Coraco Brachiale

  • Muscolo Brachiale

 

 

Bicipite Brachiale

Il Bicipite Brachiale è un muscolo della loggia anteriore del braccio

- inserzione prossimale: È formato da due capi, lungo e breve, che inferiormente confluiscono in un ventre muscolare unico:

  • Il capo lungo origina dalla tuberosità sovraglenoidea della scapola e dal labbro glenoideo mediante un tendine lungo e cilindrico che decorre dapprima nella cavità dell’articolazione della spalla, tra la testa dell’omero e la capsula, e si pone quindi nel solco bicipitale dell’omero, circondato da un prolungamento della sinoviale articolare; il tendine si fa carnoso all’uscita dal solco bicipitale e, in corrispondenza del terzo medio del braccio, si unisce al capo breve.
  • Il capo breve, mediale rispetto al capo lungo, origina dall’apice del processo coracoideo e si porta in basso unendosi al capo lungo in un robusto tendine d’inserzione

- inserzione distale: ; il tendine inserzionale si va a fissare alla tuberosità bicipitale del radio. Dal margine mediale del tendine d’inserzione si diparte una lamina, il lacerto fibroso, che si espande in basso e medialmente fondendosi con la fascia antibrachiale.

- vascolarizzazione: Arteria Brachiale e rami collaterali, Arteria Ascellare

-  innervazione: Nervo Muscolocutaneo (C5-C6)

- azione: svolge un’azione stabilizzante a livello dell’articolazione scapolo-omerale, contribuendo a mantenere la testa dell’omero a contatto con la cavità glenoidea della scapola. Interviene inoltre, con altri muscoli sinergici, sui movimenti di flessione e adduzione del braccio. È anche il principale muscolo flessore dell’avambraccio sul braccio e sviluppa, ad avambraccio prono, una considerevole azione supinatoria

bicipite

cliccare sull'immagine per il video

inserzione distale CLB

inserzione distale bicipite

 

 

Muscolo Brachiale

- inserzione prossimale: Origina, subito al di sotto dell’inserzione del deltoide, dalle facce antero-mediale e antero-laterale dell’omero, fino a livello dell’articolazione del gomito

- inserzione distale: si porta in basso per inserirsi sulla tuberosità dell’ulna che è situata sulla faccia inferiore del processo coronoideo

- vascolarizzazione :Arteria Brachiale e Arteria collaterale Ulnare

-  innervazione: Nervo Muscolocutaneo (C5-C6)

- azione:: Flette l'Avambraccio

brachiale

cliccare sull'immagine per il video

 

Coracobrachiale

Il Coracobrachiale è un muscolo della loggia anteriore del braccio

- inserzione prossimale: Origina dall’apice del processo coracoideo della scapola

- inserzione distale: si porta in basso per inserirsi al terzo medio della faccia antero-mediale dell’omero

- vascolarizzazione: Arteria Ascellare e rami collaterali

-  innervazione: Nervo Muscolocutaneo (C6-C7)

- azione: flette e adduce il braccio                                                                                                                                                                 

 

coracobrachhiale

cliccare sull'immagine per il video


POSTERIORI: di natura prevalentemente estensoria sono:

 

Tricipite Omerale

Il Tricipite è un muscolo della loggia posteriore del braccio

- inserzione prossimale: è formato da tre parti denominate capo lungo, capo laterale e capo mediale.

  • Il capo lungo sorge dalla tuberosità sottoglenoidea della scapola e dal labbro glenoideo.
  • Il capo laterale nasce dalla faccia posteriore dell’omero, al di sopra e lateralmente al solco del nervo radiale.
  • Il capo mediale origina dalla faccia posteriore dell’omero, inferiormente al solco del nervo radiale.

- inserzione distale: i tre capi muscolari si portano in basso convergendo su un robusto tendine che va a inserirsi alle facce superiore e posteriore e ai margini dell’olecrano

- vascolarizzazione: Arteria Brachiale Profonda e Arteria collaterale Ulnare

-  innervazione: Nervo Radiale (C6-C8)

- azione: è il principale muscolo estensore dell’avambraccio e, per mezzo del capo lungo, promuove una adduzione dell’omero

tricipite omerale

cliccare sull'immagine per il video

 

 

Muscolo Anconeo

Il muscolo anconeo è un muscolo epicondiloideo, quindi un muscolo posteriore superficiale dell’avambraccio.

- inserzione prossimale: origina dalla parte posterio­re dell’epicondilo 

- inserzione distale: inserirsi sul bordo prossimo laterale dell’ulna e  margine laterale dell’olecrano.

-  innervazione: dal nervo radiale (C6-C8)

- azione:con la sua contrazione, ha una minima azione di estensione sull’avambraccio.

La sua faccia superficiale corrisponde alla fascia antibrachiale, la faccia pro­fonda è in rapporto con l’articolazione del gomito, con il muscolo supinatore e con l’ulna.

anconeo

cliccare sull'immagine per il video

 

Premi migliori tesi studenti OSCE 2020

Premi migliori tesi studenti OSCE 2020

Migliori tesi 2020 degli studenti OSCE V e VI anno

Scopri di più

Primum non nocere: rischi del trattamento osteopatico

Primum non nocere: rischi del trattamento osteopatico

A cura di: Saverio Colonna - Presidente Associazioni Medici Osteopati Italiani (AMOI), dir. scuola di Osteopatia OSCE- Bologna

Scopri di più

HRV e salute: i rimedi secondo la scienza.

HRV e salute: i rimedi secondo la scienza.

A cura di: Fabio Migliorini Osteopata D.O.m.R.O.I. Docente e Tutor presso Scuola di Osteopatia OSCE di Bologna.

Scopri di più

Endometriosi e Osteopatia

Endometriosi e Osteopatia

A cura di S. Colonna (Direttore Scuola di Osteopatia OSCE- Bologna).

Scopri di più

I nostri partner

  • Scuola JEAN MONNET
  • AISO Associazione Italiana Scuole di Osteopatia
  • Logo Atsu
  • Museo
  • CETOHM
  • APSILEF Associazione Professioni Sanitarie Italiane Legali e Forensi
  • Efeac
  • Univeristy Praga
  • Certificazione ISO 9001
  • Certificazione ISO 29990
  • Certificazione UNI EN 16686